Lubiana, giovane capitale nel cuore verde della Slovenia

Lubiana è una città che affascina al primo colpo ! Sarà perchè la capitale del giovane stato della Slovenia , è contaminata dalle varie culture provenienti dai paesi vicini che qui si amalgamano alla perfezione!

Il piccolo centro storico è attraversato dal fiume da cui prende il nome la città: Lubljanica appunto, i palazzi sono eleganti in stile asburgico e sulla collina sorge un castello!Inoltre le viuzze del centro brulicano di gente e locali caratteristici!

Direi che basta questo per farla entrare di diritto nella classifica delle città più romantiche d’Europa!

Una città che ha dedicato la piazza centrale non ad un politico o ad un militare ma a un poeta, per ricordare che è  la loro lingua a tenerli uniti.

Inoltre non dimentichiamo che negli ultimi anni  è stata al centro di un programma per il recupero ambientale della città ,infatti tutto il centro è pedonabile e le vicinanze sono servite da mezzi pubblici e piste ciclabili.

Un lavoro servito a far diventare Lubiana capitale più verde d’Europa,e a noi che siamo eco-friendly ,questo piace ancora di più!

Ma cosa vedere se abbiamo solo un giorno a disposizione?

Innanzitutto vi consigliamo di fare la Ljubljana Card e incominciare la visita.

Castello di Lubiana

Imperdibile in una visita a Lubiana che si rispetti! Arroccato in cima alla collina, questo antico castello, ora ben ristrutturato ,ha avuto in passato diverse funzioni. Inizialmente fu un palazzo, poi divenne caserma e infine una casa per i più bisognosi. Finché il sindaco della città non decise di acquistarlo e donarlo a  Lubiana come patrimonio.

 

La fortezza è raggiungibile dal centro facendo un percorso a piedi oppure prendendo la funicolare (che è compresa nella Ljubljana Card), noi per questa volta siamo stati pigri e abbiamo optato per la soluzione più comoda.

Ha una pianta particolarmente irregolare e dall’interno del cortile guardando anche solo le  facciate si notano i diversi stili, dovuti alle varie epoche in cui il castello è stato modificato.

All’interno delle mura vi troverete in ambientazioni completamente diverse tra loro: oltre ai ristoranti/bar eleganti e a alle  interessanti mostre (tra cui quella del fotografo di Vogue), si possono vedere i sotterranei con le prigioni e la parte interrata di un pozzo che ha una storia curiosa (potrete sentirla dall’audioguida che vi consigliamo se vorrete ascoltare i dettagli).

Da non perdere è l’ingresso alla torre più alta del castello. Salendo la scala a chiocciola in metallo si raggiunge la cima da cui si gode di una  vista sulla città e sui verdissimi dintorni.

Inoltre direttament dalla torre si accede alla stanza in cui trasmettono un video con la storia del castello , particolarmente interessante e ben fatto.

Castello di Lubiana

 

Centro storico

Il centro storico di Lubiana è secondo noi tra i più belli d’Europa.

Piccolo ma suggestivo ed elegante, spiccano su tutto i palazzi dallo stile asburgico che ricordano che questo angolo di mondo faceva parte dell’Impero Austro-ungarico.

È piacevole passeggiare tra i vicoli principali ma anche scoprire quelli un pochino più nascosti, sbirciando nei cortili .

Oltre alle belle piazze principali ci sono la chiesa di San Giacomo,il Municipio e il mercato dove assaggiare frutta fresca e specialità;tutte ai piedi del castello.

Inclusa nella Ljubljana Card c’è una visita guidata anche in Italiano :molto piacevole perché vi porta alla scoperta della storia di Lubiana e delle sue curiositài modo  non scontato (anzi, facendo anche una piccola degustazione). Inoltre il centro vanta parecchi ristoranti in cui mangiare a prezzi abbordabili.

  

I ponti di Lubiana e la gita in battello

Le città attraversate da un fiume sono hanno secondo noi un fascino in più. Soprattutto quando ci sono diversi ponti da attraversare e fotografare.

In questo caso, nonostante le piccole dimensioni di Lubiana , di ponti ne abbiamo parecchi: c’è solo l’imbarazzo della scelta:dai più moderni a più antichi, hanno quasi tutti una storia a cui sono legati.

Ponte dei calzolai: probabilmente frutto di un progetto mai terminato che prevedeva fosse  coperto .Era il vecchio ingresso alla città ed era gremito da artigiani calzolai .

Il triplice ponte: ampliato aggiungeno i 2 ponti laterali per farsì che il passaggio pedonale non si confondesse con quello automobilistico.

Ponte dei macellai, moderno con delle sculture in metallo. Anche qui, è arrivata la moda dei lucchetti a suggellare “l’amore per sempre” (anche se forse proprio per sempre non è, visto che vengono usati anche lucchetti con la combinazione numerica)

Infine, c’è il ponte asburgico diventato il ponte dei draghi, per via delle statue rappresentanti il simbolo di Lubiana che sono state poi aggiunte.

  

Pedalata al parco Tivoli

Noi abbiamo approfittato della bella giornata e del noleggio incluso nella  card per fare una breve pedalata fino al parco Tivoli.

Lungo il tragitto abbiamo incontrato delle strutture che poco si amalgamano con i palazzi degli Asburgo tra cui:il Parlamento e l’enorme piazza di fronte, ma anche questo fa parte delle varie influenze che Lubiana ha subito nel corso degli anni.

Museo delle illusioni

Lubiana, nonostante la sua giovane età e le sue piccole dimensioni  vanta una gran quantità di musei.

Noi ,avendo solo un  giorno,  ci siamo concessi  di trascorrere solo un’oretta al museo delle illusioni!

Non è  grande ma è  molto divertente sia per i grandi che per i piccoli.

Qui vi lascio solo poche foto per non farvi perdere l’effetto sorpresa!

 

Consigli utili

  • Lubiana Card: secondo noi indispensabile per vedere al meglio Lubiana in 1 giorno. Comprende la visita guidata in italiano (attenzione! non a tutte le ore è in italiano, informatevi presso il Centro Turistico) , i mezzi pubblici, il noleggio bici, gita in battello e l’ingresso a molti musei tra cui il castello.

Dove abbiamo sostato con la nostra Glam Caravan:

Siamo stati al Camping Ljubljana Resort : da cui si raggiunge il centro comodamente in autobus o in bicicletta. Grande ,  pulito e mediamente ombreggiato, ha campi da gioco e una grande piscina a pagamento (che noi non abbiamo usato). Mancano secondo noi alcuni servizi visto che parliamo di un grande e costoso campeggio, per esempio un minimarket.Un posto tipico dove mangiare:

Al Druga Violina,  nella storica via principale di Lubiana sotto il castello. Qui abbiamo assaggiato dei piatti tipici a prezzi abbordabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.